FreeBASIC – do-loop

Dopo aver visto come funziona l’istruzione for-next, oggi facciamo la conoscenza di una seconda struttura di controllo dedicata sempre alla iterazione: l’istruzione do-loop.

Sintassi

do [ { until | while } condizione ]
    [blocco istruzioni]
loop

oppure:

do
    [blocco istruzioni]
loop [ { until | while } condizione ]

Semantica

Le due modalità di scrittura dell’istruzione differiscono nel fatto che, nella seconda tipologia, il blocco di istruzioni viene eseguito almeno una volta.

Utilizzando la parola-chiave until, il ciclo si ripete fino a che (until) la condizione assume valore vero (true), una volta che questo accade si esce dal ciclo.

Con la parola-chiave while, invece, il ciclo si ripete mentre (while) la condizione ha valore vero (true); quando la condizione assume valore falso (false) il ciclo si interrompe.

Esempio

dim c as integer
c = 0
'il ciclo stampa i numeri da 0 a 9
do while c < 10
    print "Il valore della condizione è pari a: "; c
    c += 1 'incrementa di uno
loop

Nel prossimo articolo parleremo dei diversi tipi di files gestiti dal compilatore FreeBASIC.

FreeBASIC – for-next

Dopo aver parlato della struttura di controllo if-then-else utile per gestire le alternative, oggi incontriamo un’altra struttura di controllo che viene utilizzata per l’iterazione (o ciclo): l’istruzione for-next.

Questa è la sua sintassi:

for iteratore [as tipo dati] = valIniz to valFinale [step valPasso]
    [blocco istruzioni]
next iteratore

In pratica all’inizio del ciclo la variabile iteratore assume il valore valIniz, dopodiché il blocco delle istruzioni viene eseguito sino a che il valore della variabile iteratore non raggiunge il valore valFinale procedendo per passi della lunghezza pari a valPasso:

' stampa il valore della variabile i da 0 a 10 con passo 2
for i as integer = 0 to 10 step 2
    print "La variabile iteratore ora vale: "; i
next i

Alcune cose che è bene sapere:

  • la variabile iteratore può anche essere dimensionata all’esterno del ciclo;
  • il passo può avere anche valore negativo;
  • il passo, oltre a poter assumere valori interi, può anche essere un valore decimale;
  • se il valore del passo non viene specificato, questo assumerà il valore predefinito 1;
  • i valori valIniz e valFinale possono essere anche delle espressioni;
  • il valore valFinale può anche essere minore di valIniz.

Nel prossimo articolo parleremo di un’altra struttura iterativa, il ciclo do-loop.